La bat box è una cassetta di legno che, posizionate in modo adeguato sugli alberi o sulle pareti delle case, può offrire un rifugio ai nostri amici pipistrelli, che offrono un rimedio naturale contro le zanzare

Interamente realizzata in legno di betulla FSC, proveniente da foreste controllate e certificate, gestite secondo rigorosi criteri economici, sociali e di salvaguardia ambientale, dettati dal Forest Stewardship Council, è inodore e senza coloranti nocivi. 

Quando installarla

Conviene installare le bat box il prima possibile, in modo che per il mese di marzo, all'arrivo della buona stagione, i pipistrelli le possano trovare durante i loro primi voli al risveglio dal letargo invernale.


È quindi importante scegliere con cura la loro posizione: sul muro di un edificio, sul tronco di un albero poco frondoso, oppure su un palo ben fissato al suolo. Meglio un luogo poco rumoroso e poco frequentato.


La cosa più importante è l’altezza dal suolo: sistemata in alto, la Bat Box è difficilmente raggiungibile da chiunque, ma soprattutto dai predatori dei pipistrelli. Essenziale che non sia illuminata da luci dirette durante la notte, perché gli inquilini non riuscirebbero più a capire quando è notte o giorno, perdendo la possibilità di uscire a caccia nel momento per loro migliore: il tramonto.


Il fatto che la Bat Box non venga occupata subito, non necessariamente significa che sia posizionata male: magari i pipistrelli hanno bisogno di individuarla, oppure non è la stagione giusta per utilizzarla. Sono sempre i pipistrelli a scegliere il proprio rifugio, non è possibile costringerli a scegliere la Bat Box. L’importante è posizionarla bene e avere pazienza.


 
La stagione della caccia


Con i primi tepori primaverili, svegliati dal letargo, i pipistrelli si spostano verso le loro residenze estive (anche le bat box!), volando in alcuni casi anche per centinaia di chilometri. In questa stagione il rifugio ideale deve essere non troppo distante dalla zona di caccia notturna, in un luogo protetto e fresco, che permetta ai pipistrelli di abbassare la temperatura del corpo durante il riposo diurno, risparmiando così energia.


 Le specie più diffuse nelle aree urbane d’Italia, che possono abitare le bat box sono:


 - il pipistrello albolimbato (Pipistrellus kuhlii), la specie più frequente in città;


 - il pipistrello di Savi (Hypsugo savii), che può arrivare a cacciare fino a 100 m di altezza dal suolo;


- il pipistrello nano (Pipistrellus pipistrellus) che, con i suoi 7 grammi di peso, è il secondo pipistrello più piccolo in Europa;


 - l’orecchione grigio (Plecotus austriacus), che predilige i rifugi in edifici storici e chiese.


 Per tutte le notizie riguardo la batbox visita il sito www.batboxnews.it



Nota:   

Il prodotto è disponibile al prezzo indicato, salvo casi di fortuito, forza maggiore, mancata o tardata consegna da parte dei fornitori, nei limiti delle ordinarie disponibilità, fino ad esaurimento scorte. Descrizioni e foto hanno carattere orientativo. Le Case Produttrici si riservano il diritto di modificare le caratteristiche tecniche, funzionali ed estetiche senza alcun preavviso.